PORTA ROMANA – MILANO

PORTA ROMANA – MILANO

Realizzazione di un nuovo assetto urbanistico con funzione di “cerniera” fra i quartieri oggi separati dalla linea ferroviaria, qualificato dalla presenza di funzioni di interesse generale legate all’università (residenza universitaria, ricerca, etc.) e da spazi a verde di rilevanza urbana. Realizzazione di una nuova polarità funzionale in corrispondenza della nuova stazione ferroviaria integrata alla stazione MM, con funzioni terziarie, commerciali e di servizio doppio fronte urbano a nord e sud. Continuità delle connessioni ciclo-pedonali est- ovest e nord-sud. Realizzazione degli accessi ai parcheggi pubblici a servizio della stazione e per il recapito di persone (“kiss and ride”) da via Brembo. Collegamento ciclo-pedonale con la rete esistente e programmata all’interno dell’area del PRU Pompeo Leoni. Team: Arch. Andrea Cupani, Arch. Andrea Quarantini, Arch. Fabio Paganotti.